BÁT QUÁI

SIGNIFICATO DEL TERMINE

Bát Quái (八卦, Ba Gua in Lingua Cinese) è un simbolo i cui significati si possono ritrovare nella sconfinata e millenaria cultura cinese: dal Taoismo, alla Medicina Tradizionale, dal Feng Shui alle Arti Marziali. Esso  è strettamente collegato alla concezione dell’Universo tramite il Microcosmo e il Macrocosmo, le relazioni e i principi dei 5 elementi (Ngu Hành) e la legge dei Mutamenti (Kinh Dịch). Il significato di Bát Quái  è  “Otto  Trigrammi”:
  •  Bát  significa Otto,
  • Quái sono i Trigrammi.
Solitamente viene rappresentato con al centro il “Thái Cực đồ” (Taijitu), che rappresenta il concetto di Âm e Dương (Yin/Yang) e l’unione degli opposti. Il tutto è contornato da otto trigrammi, allineati ciascuno ad un punto cardinale, più i quattro intermedi formando un perfetto ottagono. Un trigramma è composto da 3 linee orizzontali, di due tipologie diverse: la linea intera — indica Dương(positivo), la linea spezzata – – indica Âm(Negativo). Secondo la tipica visione orientale per cui l’Uomo è stato posto quale tramite fra la Terra ed il Cielo:   la linea inferiore è relativa all’aspetto del fenomeno o della situazione collegato alla Terra e quindi agli aspetti più fisici e materiali   quella centrale si riferisce all’Uomo, alle relazioni ed alla società   quella superiore al Cielo, ai fenomeni atmosferici, alle idee ed alla spiritualità I QUÁI hanno diversi significati, ognuno di essi può simboleggiare un elemento della natura, un punto cardinale, un numero o un animale. Si può dire che generalmente simboleggiano i flussi di energia che attraversano il mondo e possono condizionare la vita umana. Essi possono essere considerati ad esempio rappresentazioni simboliche del nucleo familiare. Raffigurano infatti il padre, la madre e i vari gradi dei figli, sia femmine che maschi. I trigrammi si possono trovare rappresentati sugli abiti dei sacerdoti taoisti e su muri, soffitti e pavimenti dei templi cinesi. Rappresentazioni del BÁT QUÁI si possono trovare anche nelle case, all’ingresso, a volte direttamente sulla porta. Si crede infatti che utilizzato come amuleto il simbolo tenga lontani gli spiriti maligni. Gli otto trigrammi e gli otto elementi sono legati tra di loro con rapporti di affinità e di opposizione, in base ai principi di Âm e Dương. Questo concetto viene rappresentato da coppie più specifiche di opposti complementari, rispettivamente: Cielo e Terra, che sono i poli principali a livello cosmologico Acqua e Fuoco, dalla cui interazione nascono e dipendono tutti i cicli vitali Monte e Lago, che rappresentano le energie più lente e potenti come quelle geologiche Tuono e Vento, che si susseguono rapidamente come nei fenomeni meteorologici I QUÁI possono essere ancora combinati tra loro dando origine ai sessantaquattro esagrammi dell’ Kinh Dịch o il Libro dei Mutamenti (I Ching,易經) Del BÁT QUÁI esistono due versioni, che differiscono essenzialmente per la disposizione dei trigrammi, e quindi delle varie zone di influenza. Queste due versioni si chiamano Prima sequenza celeste e Seconda sequenza celeste.
error: © Copyright - Scuola Bat Quai